Per offrirti il miglior servizio possibile questo sito si avvale di cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la Cookie Policy. Cliccando sul link "accetto", acconsenti all'uso dei cookie. Cookie Policy

Come supportare una fiera con il digital marketing

Il digital marketing è indispensabile per far conoscere la presenza della tua azienda che fa export in una fiera, ed è la strategia perfetta per acquisire nuovi contatti ed espandere il tuo business anche all’estero.

Le tecniche e strategie del digital marketing possono supportare una fiera estera favorendo la brand awarness di un’azienda, ossia l’immagine online che essa ha e la popolarità virtuale, considerando soprattutto che i risultati online si traducono spesso in reali e proficui effetti offline. Essere conosciuti e facilmente rintracciabili online significa spesso un considerevole aumento del numero di contatti e, quindi, di clienti.

Una fiera è non è solo uno strumento di intrattenimento e occasione di nuovi incontri, ma anche un importante ed efficace strumento di marketing per l’azienda, dato che concentra in un unico luogo un grande numero di possibili clienti potenzialmente interessati al tuo stand e ai tuoi prodotti. Una buona strategia di digital marketing è fondamentale per risaltare tra i concorrenti e colpire l’attenzione del pubblico. In particolare, il digital marketing è importante se vuoi fare export, magari partecipando a una fiera all’estero e interessare clienti stranieri. Il problema principale, in questi casi, è che all’estero si è poco conosciuti, problema facilmente risolvibile applicando una corretta strategia di digital marketing geolocalizzato in fiera.

Si può dire che un’azione di digital marketing nelle fiere si divide in tre momenti principali, prima, dopo e durante la fiera, con l’obiettivo finale di trasformare i contatti raccolti in affezionati clienti.

Come il digital marketing supporta le fiere


Prima della fiera


Prima della fiera la campagna si occupa di far conoscere l’azienda o il brand tramite banner pubblicitari, immagini, social network, video, comunicati stampa, con la finalità di informare i visitatori della presenza dell’azienda in fiera e attirarli allo stand. Una tecnica che il digital marketing può usare per aumentare il flusso di visitatori al tuo stand è quella di fornire e pubblicizzare brochures, ebook e documenti sui prodotti nei quali si descriverà cosa proporrai nel corso delle giornate e a che ora. In questo modo, i potenziali clienti conosceranno online la tua azienda, e si recheranno al tuo stand per conoscerti di persona


Durante la fiera


Considerando che in terra straniera si hanno ancora poche conoscenze, è opportuno che anche le azioni offline siano finalizzate a un riscontro online, così da dare la possibilità al digital marketing di lavorare al massimo delle proprie potenzialità. Si può per esempio proporre ai visitatori di farsi scattare una foto allo stand, pubblicando poi l’immagine sui social dell’azienda. In questo modo il visitatore, che sarà già stato interessato alla tua azienda perché recatosi allo stand, ne ricorderà il nome più facilmente e, una volta tornato a casa, sarà spinto a visitare il sito o la pagina social dell’azienda in primis per vedere la propria foto, e poi per soffermarsi anche sui contenuti da te proposti. Inoltre, molto efficaci durante la fiera sono le tecniche del digital marketing geolocalizzato, grazie alle quali lo stand della tua azienda si distinguerà tra i concorrenti e vedrai un flusso continuo di visitatori.

Dopo la fiera

Le azioni di digital marketing per supportare un’azienda che fa export e che partecipa alle fiere si sviluppano anche dopo che l’evento è terminato e che i contatti sono stati acquisiti. Come precedentemente accennato, dopo aver acquisito i leads, è opportuno trasformarli in clienti.
Terminata la fiera, si vuole lasciare un buon ricordo ai visitatori affinché non dimentichino ciò che hai presentato loro: tieni in considerazione che gli utenti avranno visitato decine di stand oltre il tuo, per cui è importante risaltare e distinguersi. Anche in questi casi, il digital marketing può lavorare sui social, magari postando una “top 10” delle migliori foto scattate nel corso dell’evento invitando così le conoscenze acquisite a rimanere in contatto e aggiornate sulle novità dell’azienda.
Il lavoro realizzato dal digital marketing in seguito all’evento concerne anche importanti azioni di remarketing che aiutano a mantenere il tuo marchio noto agli utenti anche dopo che hanno lasciato il tuo sito, andando poi a puntare, tramite i cookies, sugli utenti che non hanno realizzato subito l’azione aspettata e desiderata (iscrizione alla newsletter, acquisto, ecc…).

Abbiamo dunque visto come il digital marketing sia importante per pubblicizzare la presenza di un’azienda che fa export in fiera: dopo l’evento, infatti, l’azienda avrà raccolto molti indirizzi e dati interessanti su cui lavorare, come per esempio il target di individui interessati ai prodotti presentati. Noi di Mintense siamo un’agenzia specializzata nel digital marketing e in tutte quelle tecniche che permetteranno alla tua azienda di acquisire contatti e distinguersi per originalità e creatività dai numerosissimi concorrenti, anche grazie alle strategie multilingue che possiamo proporre, assolutamente necessarie per fare export ed essere conosciuti in terre straniere.

Richiedi informazioni



Contattaci per maggiori informazioni

oppure chiamaci +39 045 8403653

Dichiaro di aver preso visione della privacy policy e acconsento al trattamento dei dati personali.


Strategie di marketing digitale
in più di 25 paesi.